Solidarietà: I bambini di Manina

Home > Solidarietà: I bambini di Manina

I bambini di Manina

L’associazione I Bambini di Manina del Madagascar, nasce dall’avventura di una signora italiana, Manina, che nel 1997, dopo una vacanza in Madagascar, decide di trasferirvisi stabilmente.

Ha iniziato pagando la retta scolastica ad alcuni bambini. In poco tempo le richieste si sono moltiplicate e ha iniziato a costruire alcune scuole e stipendiare i maestri. Le prime strutture ospitavano 120 bambini, oggi le scuole di Manina sono 200 e più di 12.000 i bambini che vi accedono gratuitamente.

“I Bambini di Manina del Madagascar” è un’associazione no profit nata ufficialmente nel mese di maggio del 2004, per l’esigenza di tenere in vita e ampliare il lavoro avviato da Manina a sostegno della popolazione di Nosy Be.

Fino a quel momento, infatti, Manina, diventata un punto di riferimento per la popolazione, ha portato avanti questo impegno con le proprie forze e l’aiuto di amici. La sua attività è efficace perché capillare, senza troppe pretese. Sono molte le persone che Manina ha strappato all’indigenza (e a volte alla morte) e che oggi vivono dignitosamente grazie a lei e al supporto dell’associazione da lei fondata.

Tra le attività dell’associazione, sostegno a:

  • Istruzione con la fondazione, costruzione e mantenimento di moltissime scuole comunitarie, materne, primarie e superiori.
  • Sanità con l’istituzione e il mantenimento di dispensari attraverso il pagamento del personale e la fornitura dei medicinali, fondamentale integrazione del sistema sanitario malgascio dove “…vedevo che molti bambini morivano. Era malaria, ma non la curavano perché ci volevano i soldi…”
  • Assistenza sociale, alle numerose famiglie che vivono al limite della sopravvivenza con la distribuzione di generi di prima necessità, ma anche a carcerati, anziani e paraplegici.

Sul potete trovare continui aggiornamenti sugli interventi dell’associazione, in costante crescita e in costante operoso lavoro: www.bambinidimanina.net