Est e Isola di Sainte Marie

Home > Le Regioni del Madagascar > Est e Isola di Sainte Marie

La costa orientale del Madagascar

La costa orientale del Madagascar si affaccia sull’oceano Indiano ed è la parte più esposta alle correnti umide che esso porta, le frequenti piogge hanno dato vita a foreste pluviali molto estese, alcune di esse si trovano in aree piuttosto remote come quella di Cap Masoala di difficile accesso e che vanta dunque ancora foreste primarie inaccessibili all’uomo.

Lungo la costa orientale in prossimità della cittadina di Tamatave si trova una area molto vasta che si spinge per centinaia di chilometri verso sud ove si alternano laghi e un ramificato si sistema di canali naturali e artificiali di acqua dolce che arriva in alcuni punti molto vicino al mare creando un habitat di acqua salmastra ideale per la proliferazione della foresta di mangrovie.

Questa area è denominata “Canali di Pangalanes” e per diversi tratti sono navigabili con barche a motore e piroghe, un tempo erano il rifugio ideale delle navi dei pirati che navigavano nell’Oceano Indiano, la ramificazione dei canali consentiva loro di sfuggire alla caccia, di sbarcare a terra e rifornirsi di generi alimentari e acqua dolce, all’isola di Sainte Marie c’è tuttora un piccolo cimitero dei pirati.

L’isola di Sainte Marie

L’isola di Sainte Marie è lunga e stretta, si trova a circa 1 ora di navigazione della costa orientale del Madagascar e si orienta in lunghezza da nord a sud per circa 50 km, grazie al suo clima ha una vegetazione lussureggiante ed è circondata da belle spiagge orlate da palme da cocco; da Luglio a Settembre le balene megattere vengono in queste acque per riprodursi consentendo emozionanti escursioni di “whale watching”. Però il clima migliore per un soggiorno mare a Ile Sainte Marie va da ottobre a dicembre.

Partendo da Antananarivo e percorrendo la Route National 2 in direzione est si attraverserà una parte della regione degli altopiani centrali abitata dall’etnia Merina che vivono in villaggi con tipiche case in mattoni e sono dediti all’agricoltura, si visiterà il Parco Nazionale di Perinet/Andasibe che protegge una foresta umida di montagna habitat di molte specie di flora e fauna tra cui il lemure Indri, il più grande tra la specie e che si distingue per il suo lamentuoso richiamo mattutino.

Procedendo verso est si navigheranno una parte dei canali di Pangalanes e un lago con spiagge di sabbia bianca fino ad arrivare ad un piccolo lodge da cui potrete fare una escursione nella Riserva Naturale di Ankinin’ny Nofy e procedere di nuovo il giorno successivo a bordo di una barca a motore lungo i canali di Pangalanes fino ad arrivare nei pressi della citta di Tamatave sulla costa orientale del Madagascar.

Da qui potrete tornare con un trasferimento di un giorno nella capitale o proseguire con un trasferimento in auto+barca a motore all’isola di Sainte Marie per trascorrere qualche giorno di mare/relax.

I tour della costa orientale del Madagascar e dell’Isola di Sainte Marie

  • Offerta Air France volo da 610€
    madagascar viaggi

    Est (prenotazione entro 26 febbraio 2020)

    Da€1,030
    12 giorni 10 notti
    Date: dal 24/03 al 18/07 e dal 18/08 al 30/11

    Tour Individuale

    Viaggio in Madagascar di 12 giorni con tour individuale di 4 giorni verso la costa orientale + soggiorno mare a Ile Sainte Marie.
    0
  • pacchetto viaggio madagascar

    Aviavy

    Da€2,150
    18 giorni 16 notti
    Date: da marzo a dicembre

    Tour Individuale

    Gran Tour Individuale del Madagascar in 18 giorni da Antananarivo a l’Ile Sainte Marie e nella regione di Diego Suarez nel nord del Paese, soggiorno mare a Ile St Marie e nell’arcipelago di Nosy Be.
    0
  • madagascar viaggi

    Est

    Da€1,030
    12 giorni 10 notti
    Date: da marzo a dicembre

    Tour Individuale

    Viaggio in Madagascar di 12 giorni con tour individuale di 4 giorni verso la costa orientale + soggiorno mare a Ile Sainte Marie.
    0