La Costa Vezo

Si trova sulla costa sud occidentale del Madagascar ed è bagnata dal Canale di Mozambico, il tratto di costa compreso tra Anakao, Tulear e Morombe è caratterizzato da magnifiche spiagge di sabbia bianca.

La vegetazione in questa regione arida è costituita principalmente da foresta spinosa con baobab dalle forme più strane. Qui si trovano tratti di costa ancora poco conosciuti dal turismo e alcuni pittoreschi villaggi di pescatori Vezo.

Il clima nella regione sud-occidentale del Madagascar è secco tutto l’anno, le precipitazioni piovose sono ridotte a 10 – 15 giorni all’anno tra Gennaio e Febbraio. Le temperature massime oscillano dai 24° C in inverno, ai 35°C in estate.

La costa è pertanto una meta di vacanza ideale in ogni periodo dell’anno ed è adatta agli appassionati di diving, snorkeling e pesca o semplicemente a chi desidera visitare una zona del Madagascar con spiagge meravigliose. Da Luglio a Settembre è possibile fare emozionanti escursioni di whale watching.

A sud di Tulear: Anakao

Partendo da Tulear e dirigendosi verso sud con un’ora circa di trasferimento in barca sotto costa si raggiunge il villaggio Vezo di Anakao che si trova oltre la baia di St Augustin. Il villaggio di Anakao si affaccia su una lunga e bella spiaggia di sabbia bianca dove si trovano alcuni hotel; proseguendo a piedi in direzione sud si susseguono altre deliziose baie con bianchissime spiagge.

La barriera corallina protegge questo tratto di costa e la piccola e favolosa isola di Nosy Ve (Riserva Naturale Marina) dove nidificano i fetonti, uccelli dal piumaggio bianco che si nutrono di piccoli pesci e molluschi.

Da Anakao si possono fare escursioni in barca o piroga, snorkeling, diving.

A nord di Tulear

Partendo da Tulear si imbocca una pista piuttosto sconnessa ma affascinante perché lambisce in alcuni tratti splendide baie, attraversa caratteristii villaggi di pescatori Vezo e tratti di “foresta spinosa” che vanta un tasso di endemicità molto elevato e dove vivono baobab ultracentenari dalle forme più bizzarre.

La pista in 4 giorni di itinerario Off Roads porta fino a Morondava percorrendo circa 560 km ma le spiagge più belle si trovano soprattutto nei primi 160 km da Tulear ad Andavadoaka. Un susseguirsi di baie con remote e meravigliose spiagge di sabbia bianca che si affacciano sul mare dalle sfumature di colore che vanno dal turchese  al colore della giada.

La barriera corallina protegge questo tratto di costa e i pescatori Vezo ogni giorno escono con le loro piroghe a bilanciere e a vela per pescare. Nei remoti villaggi donne e bambini sono impegnati ad essiccare e conservare il pesce, a riordinare le capanne, approvigionarsi di acqua dolce e naturalmente a intrattenere relazioni sociali.

In ordine, a circa 1 ora a nord di Tulear si incontra il villaggio di Ifaty che è forse tra i più grandi e più sviluppati grazie anche alla vicinanza della città e dove si trovano i primi lodge adatti ad una vacanza di mare/relax dopo il tour che da Antananarivo vi avrà portato in questa regione.

Più a nord si trovano piccoli e remoti Resort come l’Ankasy Lodge, il Salary Bay, il Five Senses Lodge, il Mamirano Lodge, il Laguna Blu Resort e Olo Be Lodge che si affacciano su meravigliose spiagge e al di fuori dalle rotte turistiche tradizionali.

Qualche notte di soggiorno mare in una di queste strutture offre l’opportunità di arricchire il viaggio esplorando l’habitat circostante e rilassarsi su spiagge di una bellezza davvero sorprendente. Da alcuni Lodge si possono fare immersioni subacquee e da Luglio a Settembre è possibile fare emozionanti escursioni di whale watching.