• Madagascar | Fauna
  • Madagascar | Fauna
  • Madagascar | Fauna
  • Madagascar | Fauna
  • Madagascar | Fauna
  • Madagascar | Fauna
Madagascar | Fauna1 Madagascar | Fauna2 Madagascar | Fauna3 Madagascar | Fauna4 Madagascar | Fauna5 Madagascar | Fauna6

Fauna

La fauna del Madagascar è caratterizzata da specie endemiche di cui la più conosciuta è il lemure. I lemuri sono delle proscimmie, un sottordine dei primati; ve ne sono 35 specie diverse e sono facilmente osservabili nei parchi naturali. Il lemure catta, ad esempio, distinguibile per la sua lunga coda a strisce bianche e nere, è il più sociale tra i lemuri e vive in gruppi di 12-25 individui in cui l'elemento dominante è sempre una femmina che normalmente si trova davanti al gruppo.

Nel Parco del Perinet si può incontrare il lemure Indri, il cui muso ricorda quello di un orsacchiotto; questa specie è ben nota per il grido mattutino che si ode a chilometri di distanza.

Nella regione di Fort Dauphin si vede facilmente il Sifaka de Verraux di colore chiaro con il muso a maschera nera si riconosce perché si muove sul terreno saltando in modo trasversale. Esistono inoltre alcune specie di lemuri notturni.

Altri mammiferi sono il tenrec, la mangusta, il fosa (una specie di zibetto) e le balene, che si possono avvistare tra luglio e settembre al largo delle coste. In Madagascar vi sono due terzi delle specie esistenti di camaleonti, numerosi gechi e tartarughe. Nei fiumi vivono i coccodrilli, venerati e temuti dalla popolazione locale. Vi sono poi nell’isola 60 specie di serpenti, quasi tutti innocui per l’uomo. I mari che circondano il Madagascar offrono fondali unici al mondo per quantità e varietà di pesci, di coralli e di piante marine.