• Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
  • Madagascar | Altopiani centrali
Madagascar | Altopiani centrali6 Madagascar | Altopiani centrali18 Madagascar | Altopiani centrali15 Madagascar | Altopiani centrali14 Madagascar | Altopiani centrali21 Madagascar | Altopiani centrali4 Madagascar | Altopiani centrali11 Madagascar | Altopiani centrali5 Madagascar | Altopiani centrali17 Madagascar | Altopiani centrali12 Madagascar | Altopiani centrali9 Madagascar | Altopiani centrali7 Madagascar | Altopiani centrali10 Madagascar | Altopiani centrali3 Madagascar | Altopiani centrali8 Madagascar | Altopiani centrali20 Madagascar | Altopiani centrali19 Madagascar | Altopiani centrali1 Madagascar | Altopiani centrali16 Madagascar | Altopiani centrali2 Madagascar | Altopiani centrali13

Tour degli altopiani centrali - da Antananarivo a Fianarantsoa

Partendo da Antananarivo si percorrono circa 950 Km lungo la Route National n° 7 fino ad arrivare a Tulear sulla costa sud occidentale del Madagascar. Uno spaccato del Madagascar che attraversa diverse regioni abitate da popoli appartenenti a differenti tribù (Merina, Betsileo, Bara e Vezo) con origini e tradizioni diverse l'una dall'altra.

I paesaggi variano lungo il percorso, dai dolci altopiani coltivati a terrazze si passa alla foresta pluviale nel Parco di Ranomafana e dopo la cittadina di Fianarantsoa in direzione di Ihosy il paesaggio si trasforma in prateria  fino ad arrivare nel Parco Nazionale dell'Isalo, famoso per le sue formazioni rocciose di arenaria e i suoi canyon. L’ultimo tratto dell’itinerario a ridosso della costa si addentra nella savana, qui il  clima è prevalentemente secco tutto l'anno e la vegetazione che si incontra è costituita da specie endemiche appartenenti alla foresta spinosa.

Se si ha a disposizione qualche giorno in più di quelli previsti in questo itinerario è interessante fare un'escursione di una giornata nei villaggi Zafimaniry, caratteristici per le decorazioni in legno intagliato che adornano le case,  prevedere 2/3 giorni di trekking tra le montagne del Parco di Andringitra o proseguire oltre Tulear in direzione nord seguendo una affascinante pista costiera tra caratteristici villaggi di pescatori Vezo e baie orlate da splendide spiagge fuori dalle rotte tradizionali del turismo. In questa area proponiamo 2 lodge per una piacevole estensione mare.  

Questo itinerario, per la sua varietà è consigliato a chi per la prima volta visita il Madagascar e che in 6 giorni potrà vedere vari aspetti della natura e cultura di questo Paese.

1° giorno: Tanà – Antsirabe, 169 km circa, 3 ore e mezza di auto
Durante questa prima tappa si potranno vedere caratteristici villaggi Merina e colline coltivate a terrazze in tipico stile indonesiano. A circa metà del percorso si attraversa la cittadina di Ambatolampy che ha una lunga tradizione nella lavorazione dei metalli utilizzati per produrre utensili di vario genere. Antsirabe è una graziosa cittadina a 1500 mt di altezza con molte costruzioni coloniali e centinaia di colorati pousse pousse che sono ancora oggi il mezzo di trasporto più diffuso all'interno della città. A poca distanza si trovano i laghi di Andraikiba (7km) dove c'è un mercato di pietre semipreziose e il lago Tritiva (18 km) nel cratere di un vecchio vulcano spento. In città vi sono vari negozi di oggetti di artigianato (legno, carta, rafia) e di pietre semipreziose. Pernottamento in hotel.

2° giorno: Antsirabe – Parco Ranomafana, 254 km circa, 7 ore di auto
Si continua il viaggio percorrendo la panoramica RN 7 che si snoda tra paesaggi collinari dove vivono le tribù dei Betsileo, abili coltivatori. Sosta a Ambositra (90 km da Antsirabe), centro artigianale per la scultura e l’intarsio del legno. Da Ambositra facendo un' estensione all'itinerario si può percorrendo una pista di circa 40 km (1 ora e 20 minuti circa) arrivare nei villaggi Zafimaniry arroccati nelle montagne dove gli abitanti sono abili intagliatori del legno e decorano le abitazioni con tradizionali motivi geometrici (Pernottamento ad Ambositra al ritorno di questa escursione). Pernottamento nelle vicinanze del Parco in hotel.

3° giorno Parco Ranomafana – Fianarantsoa
Dopo un'escursione di mezza giornata nel Parco di Ranomafana che consentirà di avvistare numerose specie di flora e fauna locale, si potrà affrontare nel pomeriggio una breve tappa di 60 km per arrivare nella cittadina di Fianarantsoa. Pernottamento in hotel.