• Madagascar | Flora
  • Madagascar | Flora
  • Madagascar | Flora
  • Madagascar | Flora
  • Madagascar | Flora
Madagascar | Flora1 Madagascar | Flora2 Madagascar | Flora3 Madagascar | Flora4 Madagascar | Flora5

Flora

Il Madagascar, staccatosi dal continente africano più di 160 milioni di anni fa nell'era del Giurassico Superiore, si è evoluto come un continente a se: l’isolamento ha favorito sia la sopravvivenza di specie primitive sia lo sviluppo di nuove ed uniche specie. La protezione della sua straordinaria varietà di piante e animali rappresenta uno degli obbiettivi primari del WWF per la conservazione del pianeta.

Ad ogni regione climatica corrisponde un diverso tipo di vegetazione: le regioni a ridosso della costa orientale, e alcune zone degli altopiani centrali sono ricoperte da una foresta pluviale che si distingue a sua volta tra foresta di montagna a partire dagli 800 mt slm e da foresta di bassa quota. Sono l'habitat naturale di numerose specie di alberi a grande e piccolo fusto, fiori e piante medicinali.

Le regioni a ridosso delle coste sud-occidentali dell’isola sono caratterizzate da un clima secco, da foreste decidue e foreste spinose. Troviamo diverse specie di baobab (sei delle otto specie esistenti si trovano solo in Madagascar) dalle bizzarre forme, le piante grasse e i Pachypodium (zampe d’elefante), che sebbene sembrino dei baobab "bonsai" non hanno con essi alcun genere di parentela.